TIBET- detto anche "Tetto del mondo"

LHASA:Lhasa, unica vera città del Tibet e centro del Buddismo Tibetano.

La residenza del Dalai Lama: i tetti dorati del Palazzo potala si vedono da lontano. Dopo il completamento di questo nel 1645, i Dalai Lama vi abitarono in veste di capi religiosi e secolari. La parte chiamata Palazzo Bianco fu costruita per prima; mezzo secolo dopo fu     completato il Palazzo Rosso, che svettava come un'immensa torre dal mare di edifici bianchi.

Monastero di Sera:situato ai poedi del monte Sera Wuze, a nord di Lhasa, è uno dei tre grandi monasteri. Il 27 dicembre del calendario tibetano cade la festa del monastero Sera; durante la festività numerosi fedeli provenienti da ogni angolo del mondo, festeggiano.

Monastero Ganden: situato a 60 km di distanza a est di Lhasa, questo monastero è uno dei tre più grandi. I principali edifici del complesso sono: la sala Coqin, l'accademia di sutra. 

Lago Yamzhong Yumco e le sorgenti termali: si trova a 90 km da Lhasa. Il villaggio delle vacanze termali è caratterizzato da una buona cucina, divertimenti, alloggi. Questo villaggio è diventato una località del turismo curativo.

Monastero di Jokhang: Il più sacro dei templi Tibetani. Il tempio fu eretto come santuario per la statua di Buddha portata dalla principessa cinese Wen Cheng come regalo di nozze dell'Imperatore della Cina. Quattro soffitti dorati contrassegnano il sancta sanctorum.

Monastero Mindroling: costruito nel 1676, è un monastero Nyingma, l'antico ordine fondato da Padmasambhava.

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Norbulingka: costruito per ordine del settimo Dalai Lama nella seconda metà del XVII secolo. Da allora è stata la residenza estiva dei Dalla Lama.

Barkor: per tradizione i pellegrini cheti recano  a Lhasa seguono in senso orario due itinerari circolari: un anello esterno, chiamato Lingkhor, sparito sotto una strada a due corsie e a nuove costruzioni, e uno più breve, il Barkhor, che percorre violetti pittoreschi sopravvissuti non lontano dalle mura del Jokhang. Questo dedalo è pieno di bancarelle che vendono di tutto.

Ramoche: fu costruito nella prima metà del VII secolo come santuario per una statua portata in Tibet dalla moglie nepalese di Songtsen, si trova nella parte nord della città ed è probabilmente il più antico monastero  di Lhasa.

Tsurphu e Namtso: una delle escursioni più gratificanti di tutto il Tibet è quella al lago Namtso, a circa 230 km da Lhasa a cui si può unire la visita al monastero Tsurphu.

Tsedang: nn viaggio di due ore  in autobus in direzione est dell'aeroporto di Gonggar, a sud di Lhasa, porta a Tsedang. Da qui si possono iniziare escursioni nella valle di Yarlung e alle tombe dei re Tibetani, e agli antichi monasteri Samye e Mindroling. 

Monastero Samye: è il monastero più antico del Tibet. Sembra che sia stato fondato dal maestro indiano Padmasambhava, attorno al 770 d.C. L'edificio è stato costruito su un mandala e riflette la visione cosmica della religione tibetana. 

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Gyantse: a 265 km da Lhasa e in mezzo al collegamento commerciale con India, Sikkim e Bhutan, Gyantse è diventata uno degli snodi commerciali più importanti. E' la terza in grandezza delle antiche città tibetane.

Descrizione immagine

Shigatse: è la sede tradizionale del Panchen Lama, seconda autorità del Buddismo Tibetano. Nel Tibet antico era la capitale provinciale di Tsang. Il quinto grande Dalai Lama assegnò il titolo di Panche Lama al suo maestro del Monastero Tashi-Lhunpo. Mentre il Dalla Lama è considerato un'incarnazione della divinità tibetana, il Panchen Lama è venerato come incarnazione del Buddha, ed è quindi superiore nella gerarchia celeste.

Descrizione immagine
DESERTO WADI MUSCAT SUR MARE SNORKELING IMMERSIONI OMAN DAYMANYAT TOUR ESCURSIONI AVVENTURA BEDUINI