FEEDBACK - resoconti di viaggio

ettore giovannetti

ettore giovannetti

Saluti a tutti
Sono rientrato ieri da un viaggio combinato Armenia-Georgia con Stelle d'Oriente e al solito sono rimasto soddisfatto. Dico al solito perché con la stessa agenzia ho viaggiato in Azerbaijan ,Iran,Indocina ,Giordania e Libano. Gentilezza ,professionalità e competitività nei prezzi,il che non guasta.
Consigliata vivamente
Ettore Giovannetti
presquile@supereva.it

Nevio

Nevio

Rispondo volentieri alla vostra confermando che il viaggio è andato bene secondo le previsioni, e le attese.

La visita dei due paesi ,oltre all’aspetto culturale ,ci ha lasciato un cumulo di emozioni, considerazioni e valutazioni che trascendono i paesi e ci riguardano direttamente .
E’ anche per questo che si viaggia.

La Vostra organizzazioni si è dimostrata all’altezza della situazione come sistemazione alberghiera, trasporti interni e voli, possiamo evidenziare che la guida Armena si elevava dalla media perchè era particolarmente preparata e disponibile.

Vi ringrazio per quanto fatto e ci riproponiamo di utilizzare ancora la Vostra organizzazione soprattutto per il buon inserimento nella specificità delle zone visitate.

Coirdialità .

Morigi Nevio.

Molteni

Molteni

Per dott.ssa Giorgina.
Buon giorno, siamo rientrati ieri dal tour indicato oggetto. L'Iran è un paese affascinante che ci ha permesso di apprezzare non solo le bellezze artistiche e naturali dei vari posti visitati, ma sopratutto alcune qualità umane, che purtroppo da noi sono diventate alquanto rare: ospitalità, gentilezza e cordialità delle persone comuni che abbiamo incontrato, sia durante le visite programmate che durante i momenti liberi. Il tutto è andato alla perfezione ed il viaggio si è svolto nel pieno rispetto del programma da Lei trasmessoci.
Gli standard delle strutture alberghiere si sono rivelati all'altezza delle nostre aspettative. I tempi ed i ritmi del viaggio sono stati ben programmati in modo da evitare stress fisici, dovuti anche alle temperature alquanto elevate durante gli ultimi giorni di programma (ad Ahwaz 39 gradi alle ore 11 di mattino).
Unico tragitto un po pesante (circa 600 Km) il nono giorno da Shiraz ad Ahwaz, interrotto solo da due visite molto vicine a siti non particolarmente conosciuti da noi occidentali.
Desideriamo pertanto ringraziarla sia per l'assistenza prestataci durante l'ottenimento dei documenti necessari al tour, sia per l'ottimale organizzazione dello stesso.
A giorni le farò anche una telefonata di cortesia.
Cordiali saluti.

Marras

Marras

Il programma è stato eseguito correttamente da persone competenti e collaborative . I compagni di viaggio erano stranieri abituati ai Tour e ognuno percorreva parallelamente il suo giro . Nessun problema con gli abitanti , anche se scritte e lingua non aiutano ancora gli stranieri . Guide perfette e disponibili . Oltre agli spazi per noi grandiosi , ho visto i tibetani sorpresi da tanti cinesi che stanno trasformando il loro vecchio paese monastico .

Grazie insomma per un viaggio organizzato ai limiti delle montagne e del tempo storico , senza problemi per noi banali cittadini .

Arrivederci dai Marras

BELLA

BELLA

Buongiorno Signora,
sono tornato domenica dal Tibet. Tutto ok, splendido tour, ottima organizzazione e molta fortuna anche col tempo.
Volevo ringraziarla per l'ottima assistenza che mi ha dato in Italia per l'organizzazione del tour, che è stata per me solo una conferma delle capacità e dell'efficienza della sua agenzia, già testata in occasione del mio precedente viaggio in Libano.
Grazie ancora e...alla prossima

antimo

antimo

Ho appena recensito su TRIP ADVISOR il tour operator a cui ho fatto riferimento per il mio viaggio in LIBANO di Dicembre 2016.
Giorgina Bufalini eccolo:
Buanasera, da anni ho sperato di andare in Libano. Le notizie che ricevevo erano di estremo pericolo. Ho deciso di affidare la gestione del mio viaggio a Giorgina di STELLE D'ORIENTE. Un tour operator che già mi ha egregiamente assistito per il viaggio in Armenia ad Aprile 2016 e in Perù ad Agosto 2016. Forte delle loro affidabilità, cortesia, cura e gentilezza, sono riuscito anche a tamponare l'ansia che tutti mi mettevano addosso per aver deciso di visitare un paese che secondo l'opinione di molti "era pericoloso". L'albergo ero bellissimo e il viaggio è stato superbamente organizzato. 5 stelle.

valentino1945 Frascati, Italia

valentino1945 Frascati, Italia

21 novembre 2016, 15:58

Quale aficionados di Stelledoriente (credo di essere al 5° viaggio con loro) non posso che parlarne benissimo. Ho visitato 82 nazioni e conosco bene tutti i modi di viaggiare in modo avventuroso ed autorganizzato. Non smetterò certo a 71 anni. Purtroppo essendo ancora capo di una brillante società debbo affidarmi per consigli e prenotazioni a terzi. Roberto e Giorgina non mi hanno mai deluso nel servizio e nelle quotazioni.

Duka80 Bellinzona, Svizzera

Duka80 Bellinzona, Svizzera

15 novembre 2016, 17:31

Dalla Svizzera confermo che l'agenzia e i propri corrispondenti sono preparatissimi.

Inoltre la disponibilità a creare un programma su misura, a modificarlo ed adattarlo è veramente un surplus: si costruisce così il viaggio insieme, valutando diverse opportunità già a partire dal volo, proseguendo per le zone e cose da visitare (Roberto consiglia ma mai in modo invasivo). E' stato veramente un piacere, per questo che è il mio secondo viaggio con loro (dopo la Giordania).

E per i polemici - essendo comunque anche io avventuroso - ho organizzato gli ultimi due giorni del viaggio da solo (spostamento, visite, hotel, ristoranti), senza obiezione da Roberto, anzi, con il suo incoraggiamento: totale flessibilità!!

Camomilla85 Roma, Italia

Camomilla85 Roma, Italia

05 settembre 2016, 12:54

Sono tornata dal viaggio in Vietnam di 8 giorni ad agosto con Stelle d'Oriente. Tour di gruppo organizzato perfettamente: dalla disponibilità del sig. Roberto e della sig. Giorgina che ci hanno adattato il viaggio alle nostre esigenze, all'organizzazione degli spostamenti, hotel, ristoranti e guide in Vietnam. Prima volta per un tour organizzato e confermo l'ottima scelta per visitare il Vietnam e sopratutto con questa agenzia..anche per il prezzo! Lo consiglio a tutti!

mauroolivieri

mauroolivieri

04 settembre 2016, 11:36

siamo appena tornati dal tour vietnam / cambogia organizzato da Roberto con agenzia locale vietnamita solo per noi 4 . Una favola girare soli con una copia di amici . Liberi nell'ambito del programme di decidere al momento. Abbiamo cambiato parecchie guide e autisti tutti bravi e preparati , Hotels ottimi pranzi inclusi tutti buoni . Voli interni in orario . La risalita del fiume mekong un po lunga ma ci ha permesso di visitare la capitale cambogiana.Vietnam terra splendida piena di fascino . Solo il sito di Angkor merita l'ingresso in cambogia . agenzia da tenere conto per prossimi viaggi

campo267 bo

campo267 bo

29 aprile 2016, 10:10

Ho fatto il viaggio in Oman proposto da Stelledoriente ed è stato tutto perfetto: guida ottima, gruppo piccolo, programma ben organizzato, alberghi e ristoranti molto buoni soprattutto in considerazione del rapporto prezzo/qualità visto che l'Oman è un paese abbastanza costoso. Sicuramente da consigliare.

EFFEGI2016

EFFEGI2016

Sono tornata da pochi giorni da un tour di due settimane in Myanmar organizzato da Stelledoriente, viaggio individuale (siamo tre amiche). Anche questa volta (come per il precedente viaggio in Iran) intendiamo esprimere la nostra soddisfazione. L'organizzazione è stata impeccabile e davvero non possiamo fare nessun appunto. La corrispondente locale ci ha chiamate diverse volte per sapere se eravamo soddisfatte dell'andamento del viaggio. Gli alberghi: buoni e due (l'Amata Garden sul lago Inle ed il Bagwa Theidi a Bagan) davvero eccellenti. L'itinerario ben strutturato e completo, specialmente nei giorni spesi sul lago Inle, con gli spostamenti in barca : uno dei posti più belli che io abbia mai visto. Al nostro arrivo a Yangon abbiamo conosciuto la nostra guida (Signora TIN TIN ) che ci ha accompagnate per l'intero viaggio : persona deliziosa e discreta che ha cercato di soddisfare ogni nostra richiesta e desiderio di conoscenza del paese e degli usi locali, compensando la scarsa conoscenza della lingua italiana, con l'impegno professionale. Ci ha fornito persino le salviette per pulirci i piedi dopo la visita ai Templi! Le auto usate per gli spostamenti erano spaziose e confortevoli.

Non ci siamo mai sentite in pericolo a muoverci da sole, nemmeno la sera, mentre passeggiavamo o tornavamo dai ristoranti scelti con i consigli della nostra guida.

Il Myanmar è un bel paese, ancora molto autentico, con un mondo rurale che sembra

essersi fermato nel tempo e siamo contente di averlo potuto visitare ora, prima che il tempo porti gli inevitabili cambiamenti.

lillir919 Roma, Italia

lillir919 Roma, Italia

17 marzo 2016, 14:52
Sono tornata dal viaggio in Vietnam con Stelle d'Oriente, ero insieme a piscmary, concordo con lei che il viaggio, per quanto riguarda l'organizzazione, sia stato più che ecellente. Trasporti, alberghi , guide, autisti, tutto di standard superiore . Un grazie al signor Roberto che si é adoperato per farci avere tutte le guide parlanti italiano ( anche nella parte centrale del paese, che all'inizio sembrava non fosse garantita). La guida di Hanoi , Andrea ( nome dato dal suo professore di italiano all'università di Palermo), con il suo garbo e la sua perfetta padronanza dell'italiano, ci ha introdotto nel paese facendoci apprezzare le caratteristiche peculiari. Apprezzamento che si é protratto per tutto il paese. Bel viaggio in Vietnam, sicuramente da rifare scegliendo zone che non si sono viste.

piscmary Cagliari, Italia

piscmary Cagliari, Italia

17 marzo 2016, 13:47

Siamo appena tornati da un viaggio in Vietnam organizzato da Stelledoriente. E' stato un viaggio molto bello e molto ben organizzato. Il Paese è bello ed ha una storia ed una cultura veramente interessanti, che abbiamo apprezzato anche per merito di "Andrea" Ciù la nostra guida al Nord. c'era anche una guida per il centro ed una per il sud, tutt'e tre parlavano un buon italiano. Gli alberghi erano più che buoni, il mangiare buonissimo, anche il "cibo di strada" che si può mangiare tranquillamente senza nessuna paura, e permette di mangiare bene, come i locali e risparmiando. Insomma tutto benissimo e anche il terribile traffico di motorino di Saigon ti sembra niente - dopo che sei riuscito ad attraversare la strada! ... speriamo prima o poi di poter tornare in Viet Nam!

Eliogas88

Eliogas88

03 novembre 2015, 18:22
Sono tornato solo 2 giorni fa da un tour in Iran organizzato da Stelledoriente. Eravamo in 4 con autista e guida in Inglese ( richiesta da noi ).

Siamo stati molto soddisfatti nella fase di preparazione del viaggio per la disponibilità dell'agenzia per aderire a nostre richieste , per la flessibilità e la tempestività nelle risposte.

In Iran abbiamo trovato accompagnatori disponibilissimi e preparati . Scelta degli alberghi che ci ha soddisfatti e in un paio di casi sorpresi per il livello . In un paio di occasioni nel corso del tour abbiamo richiesto una variazione di programma e non ci sono stati problemi.

E' la prima volta che usiamo Stelledoriente, ma , se la sorte ci darà la salute , non sarà l'ultima.

calipsofirenze firenze

calipsofirenze firenze

ho fatto un viaggio con stelledoriente e sono tornata la settimana scorsa. erano alcuni anni che volevo fare un viaggio in Azerbaijan e non riuscivo a trovare un'agenzia che vi facesse un tour. poi su internet ho trovato questa agenzia e abbiamo fissato il tour.

sono stati molto gentili e disponibili, infatti, io mi ero documentata e avevo tracciato un itinerario come mi sarebbe piaciuto fare, e con il signor Roberto abbiamo concordato alcune variazioni al tour che loro proponevano

quando hanno pubblicato il nuovo itinerario si sono aggiunte altre persone e siamo partiti in 8. un piccolo gruppo ma ben assortito. Ci hanno procurato un pulmino con un bravissimo autista. e la cosa migliore una guida azera che parla italiano, un giovane ragazzo molto competente, preparato e con un ottimo livello di conoscenza dell'italiano. buona anche la scelta degli alberghi, e cosa che non guasta, il prezzo.

sicuramente li consiglio e per le prossime ferie stiamo già consultando il loro catalogo

il viaggio in Azerbaijan che abbiamo fatto col mio compagno e alcuni amici è stato molto bello e ben organizzato.

E' una meta ancora poco frequente nei tour delle agenzie italiane e noi siamo stati molto contenti di aver trovato nel signor Roberto una persona competente che ha saputo darci ottimi consigli per l'itinerario e che ha scelto per noi un'agenzia locale con del personale molto professionale ma anche simpatico e di compagnia durante il tour.

l'agenzia è stata anche sempre pronta e veloce a rispondere ad ogni nostro dubbio prima della partenza e quando abbiamo avuto bisogno di contattarli durante il viaggio hanno dato la massima e pronta disponibilità.

siamo stati veramente molto bene con loro.

al prossimo tour!!!!

FABIOLA e MASSIMO MARIANI

FABIOLA e MASSIMO MARIANI

Siamo ritornati da un magnifico tour del Vietnam luglio-agosto 2016 ottimamente organizzato da Stelle d'Oriente. abbiamo optato per un viaggio da eseguire con calma dedicando + tempo alle citta' che abbiamo visitato. E' stato tutto semplicemente meraviglioso. Ancora un grazie al sig r Robertoe a sua figlia Giorgina.

Marcello e Maria Teresa Maccanti

Marcello e Maria Teresa Maccanti

Buongiorno,
mi scuso per non averle scritto prima, era comunque mia intenzione farlo, attendevo di trovare il momento giusto per raccogliere le idee al fine di poter commentare al meglio questo nostro ultimo viaggio, intenso ed emozionante.

Siamo tornati ormai da una settimana e la vita di sempre ha ripreso con prepotenza la scena, ma portiamo vivi nel cuore e negli occhi i ricordi dell' Asia centrale, l'Uzbekistan è un paese affascinante, una realtà talvolta così vicina alla nostra eppur talvolta anche così lontana, abbiamo apprezzato le bellezze e le ricchezze artistiche del paese, la particolare ed affascinante architettura, siamo rimasti stupiti dalla gentilezza, l'ospitalità e la cordialità, caratteristiche costanti, piacevoli.

Desideriamo ringraziarla sia per l'assistenza nella pianificazione del viaggio, i suoi consigli sono risultati preziosi, sia per l'organizzazione dello stesso che è risultata semplicemente perfetta, tutto si è svolto come da programma, gli standard delle strutture alberghiere sono stati esattamente quelli previsti, i tempi ed i ritmi del viaggiare sono stati rilassati rispondendo alle nostre esigenze e consentendoci di apprezzare al meglio il percorso, la guida, Farrukh Negmatov, è stata assolutamente competente, capace, professionale e gentile.

Ci complimentiamo per l'assoluta professionalità di Stelle d'Oriente.

Unica nota negativa, in occasione dell'escursione nella valle del Fergana, ci è stato assegnato un autista il cui stile di guida, diversamente da quello di tutti gli altri autisti che ci hanno accompagnati nelle altre tappe del viaggio, era decisamente poco sicuro. Una nota di merito, invece, per Jamshid, l'autista che ci ha accompagnato a Bukhara e poi fino a Samarcanda, ottima persona sia dal punto vista umano, sia dal punto di vista professionale.

Rimaniamo a disposizione qualora desiderasse ulteriori dettagli circa i servizi ricevuti o altre informazioni sul viaggio.

Le porgo cordiali saluti, con la speranza di tornare a rivolgerci presto a Stelle d'Oriente per organizzare un nuovo viaggio, chissà, magari in Iran.

Marcello e Maria Teresa Maccanti
venerdì 04/09/2015 11.06

GERMANA FOGLIANO -VIAGGIO IN BIRMANIA

GERMANA FOGLIANO -VIAGGIO IN BIRMANIA

Buonasera,
anche questa volta intendo esprimerle la nostra soddisfazione per il viaggio appena concluso . L'organizzazione è stata impeccabile e davvero non possiamo fare nessun appunto. La corrispondente locale ci ha chiamate diverse volte per sapere se eravamo soddisfatte dell'andamento del viaggio. Gli alberghi: buoni e due (l'Amata Garden sul lago Inle ed il Bagwa Theidi a Bagan) davvero eccellenti. L'itinerario ben strutturato e completo, specialmente nei giorni spesi sul lago Inle, con gli spostamenti in barca : uno dei posti più belli che io abbia mai visto. Al nostro arrivo a Yangon abbiamo conosciuto la nostra guida (Signora TIN TIN ) che ci ha accompagnate per l'intero viaggio : persona deliziosa e discreta che ha cercato di soddisfare ogni nostra richiesta e desiderio di conoscenza del paese e degli usi locali, compensando la scarsa conoscenza della lingua italiana, con l'impegno professionale. Ci ha fornito persino le salviette per pulirci i piedi dopo la visita ai Templi! Le auto usate per gli spostamenti erano spaziose e confortevoli.

La visita alla Golden Rock è però stata deludente a causa del fatto che la roccia sacra era " impacchettata" per restauro e quindi coperta alla vista.

Ci resta comunque il ricordo del "mitico" tragitto sul camion per raggiungere il sito !

Non ci siamo mai sentite in pericolo a muoverci da sole, nemmeno la sera, mentre passeggiavamo o tornavamo dai ristoranti scelti con i consigli di Tin Tin.

Il Myanmar è un bel paese, ancora molto autentico, con un mondo rurale che sembra
essersi fermato nel tempo e siamo contente di averlo potuto visitare ora, prima che il tempo porti gli inevitabili cambiamenti.

Grazie
Germana, Cinzia, Giovanna.

Maria Beatrice Ricciatti

Maria Beatrice Ricciatti

TOUR ARCHEOLOGICO DI CIPRO
Gentilissimi,
faccio seguito alla richiesta di informazioni circa il viaggio a Cipro.

Itinerario: L'itinerario , dal punto di vista archeologico, è completo e molto interessante. Abbiamo svolto tutto il programma ed anche qualcosa in più , grazie alla guida che ha ottimizzato i tempi e gli itinerari.
Guida.: la guida, Lidya Kyprianide, è stata molto brava da tenere in consideraazione per i prossimi viaggi anche perchè a Cipro ci sono poche guide parlanti italiano.
Alberghi: Gli alberghi era qualitativamente buoni. Non ho ben capito se sia obbligatorio prendere la cena in albergo perchè il prezzo lo contempla o si può evitare spendendo qualcosa in meno. Spiego meglio, ci siamo trovati a Nicosia, ad avere per tre sere di seguito lo stesso identico menù. Le cene degli altri alberghi erano dignitose, anche perchè , mentre l'albergo a Nicosia era centrale e potevi avere tutto a disposizione, gli altri, tranne quello a Pafos, erano un pò fuori mano.

Nel complesso il viaggio mi é molto piaciuto e ha risposto in pieno alle mie aspettative. La storia di Cipro é molto interessante, i siti archeologici sono molto belli con mosaici affascinanti, non uguali a quelli visti in altre parti che forse colpiscono di più, ma che non si dimenticano facilmente. Una parte del viaggio, che, dal mio punto di vista, non bisognerebbe tralasciare in un'altra formulazione di itinerario, , é la visita delle chiese ex voto protette dall'Unesco, sulla montagna.

Un saluto e buon lavoro.
Maria Beatrice Ricciatti

GABRIELLA CARIA

GABRIELLA CARIA

TOUR ARCHEOLOGICO DI CIPRO
Come già detto personalmente ho trovato l'organizzazione buona. L'autiste e la guida sono stati cortesi e puntuali e il programma e le descrizioni dei siti rispettati puntigliosamente.
Si potrebbe migliorare la scelta degli alberghi perchè in due casi erano un pò periferici rispetto alle città però forse erano funzionali ai siti da visitare.
Comunque i suggerimenti dei miei compagni di viaggio saranno più attendibili perche' essendo più esperti avranno considerato elementi che a me possono essere sfuggiti
Cordiali saluti

RITA LA MONICA

RITA LA MONICA

Grazie per il bentornato!

Il viaggio è stato semplicemente meraviglioso! Nel complesso, un viaggio da 1000 e una notte!!!!

Vi invio delle fotografie del gruppo... così le potrete pubblicare sul vostro sito.
Arrisentirci, Rita

poppilia

poppilia

Stelle d'oriente tour operator
28 maggio 2015, 19:50

Siamo appena rientrati, molto soddisfatti, da un viaggio in Georgia, comprato tramite Stelledoriente. Ci hanno organizzato il tour su misura per 10 persone, acccogliendo con prontezza e gentilezza tutte le variazioni che, strada facendo, si sono presentate. Anche il tour operator corrispondente si è dimostrato di grande professionalità e umanità. Insieme a Stelledoriente si sono adoperati in modo ammirevole per il rientro , per motivi di saluti, di due compagni di viaggio. Le guide e l'autista a nostra disposizione sono state di una competenza, cortesia e garbo squisiti. Abbiamo usufruito delle migliori strutture alberghiere disponibili in loco e di una organizzazione perfetta nei minimi particolari. La Georgia è un paese che merita di essere visitato prima che venga assalito dal turismo di massa e potete davvero affidarvi con tutta tranquillità a Stelledoriente. Una gran bella scoperta!

FRANZTUNDA2014

FRANZTUNDA2014

Stelle d'oriente tour operator
01 dicembre 2014, 9:38

Siamo stati con Stella D'Oriente in Iran. Bellissimo viaggio. L'Iran è stata una grandissima sorpresa. Sono eredi di una civiltà millenaria. E si vede. L'organizzazione è stata buona e la guida iraniana eccellente. Ok Alitalia ci ha perso i bagagli ...L'hotel a Isphaan lasciava un po' a desiderare ma pazienza...In sostanza siamo rimastì soddisfatti. Abbiamo avuto anche la fortuna di trovare simpatici compagni di viaggio. Aldo Giannozzi

Germana F

Germana F

Stelle d'oriente tour operator
Set 30 alle 12:34 PM

Buongiorno
come promesso, al mio rientro vi riporto le impressioni avute dal mio viaggio in Iran.

La parola che meglio descrive quanto vissuto in questi (ahimè brevissimi) 9 giorni è : BELLISSIMO !!

Ma vorrei entrare nel dettaglio. L'organizzazione da parte dell'Agenzia è stata eccellente; siamo state seguite dall'inizio alla fine con professionalità ed efficienza. Il programma di viaggio è risultato essere completo; quando lo abbiamo richiesto è stato possibile aggiungere o spostare delle visite concordandolo direttamente con la nostra guida.

Le strutture si sono dimostrate più che buone ed in conformità alla categoria da noi scelta. Ovviamente al riguardo, chi viaggia, sa che a volte ci sono alti e bassi., e che è necessario sapersi adattare ( mi riferisco in particolare alla struttura Tourist Inn a Persepoli). Non spenderò parole circa la gentilezza degli Iraniani ed alle bellezze del paese che suppongo Voi già conosciate. Desidero invece sottolineare l'immenso piacere di avere avuto una guida come il Sig. Arjang Entessari. Egli si è dimostrato una persona in grado di saperci accompagnare alla conoscenza del suo paese come difficilmente mi è capitato di trovare in altri viaggi. Direi che ci ha fatte sentire più ospiti che clienti, cercando di soddisfare ogni nostro desiderio( soste, assaggi delle specialità locali, acquisti ecc.) o curiosità, proponendo anche eventuali modifiche al programma affinché noi fossimo sempre soddisfatte. La prego pertanto di voler esprimere da parte nostra, presso l'agenzia Vala Parsian, i nostri migliori complimenti e ringraziamenti per il Sig. Antessari, per la sua efficienza e professionalità.

Spero di avere occasione per avvalermi ancora dei Vostri servizi.

Cordiali saluti

Germana Fogliano

NELLINA M

NELLINA M

Stelle d'oriente tour operator
23 settembre 2014, 18:13

Il tour operator Stelle d'Oriente ci ha organizzato un viaggio personalizzato in Uzbekistan. Ne siamo stati pienamente soddisfatti. Ottima scelta degli alberghi, della guida preparata e simpatica, Bahodir, degli autisti, dell'itinerario. Eravamo due coppie anziane e tutto è filato a meraviglia!

FABIOLA B

FABIOLA B

19. Re: Stelle d'oriente tour operator
11 settembre 2014, 22:02

Sono stato fine giugno primi di luglio 2014 in Uzbekistan con mia moglie con un programma- viaggio da noi studiato insieme al Sigr ROBERTO e sua figlia GIORGINA e ci siamo trovati assolutamente BENISSIMO specie con la guida e i vari autisti nei luoghi semplicemente favolosi visitati. Tutto veramente OK ( quando si viaggia in paesi particolari bisogna informarsi bene prima a ciò che si va incontro riguardo hotel, ristoranti clima , condizioni ambientali, rischi , difficoltà locali ,'musei e città' da vedere.) Per una visita in Uzbekistan è un tour operator da consigliare vivamente

DANILO CHIAVARI

DANILO CHIAVARI

Stelle d'oriente tour operator
17 maggio 2013, 21:31

Ho fatto due viaggi con Stelle d'oriente (in Uzbekistan 4 persone) ed in Tailandia Nord, Laos e Angkor (2 persone) rispettivamente 2012 e 2013. Tutto perfetto e contattare il sig. Roberto per tutti gli approfondimenti ed eventuali variazioni dei programmi.

danilo ogrisek

DUKA80,BELLINZONA SVIZZERA

DUKA80,BELLINZONA SVIZZERA

25. Re: Stelle d'oriente tour operator
15 luglio 2015, 9:28
Tour in Giordania

Partendo dal presupposto che siamo due giovani che hanno viaggiato e quindi con spirito di adattamento, la vacanza è andata bene. Abbiamo ricevuto come promesso le riservazioni in tempo (i voli quasi subito, mentre gli hotel una settimana prima del viaggio.. forse si potevano ricevere prima, ma in fondo che importa?). Gli hotel sono stati all'altezza, paragonabili a tre stelle nostri e situati (questa è la cosa piu importante) in buone posizioni. In un hotel internet non funzionava, ma non è sicuramente colpa del tour operator; in generale il personale è un po' lento, ma lo sappiamo che i più stressati siamo noi europei Smile, quindi aspettare il cambio biancheria non fatto oppure che portino una tessera apri-porta funzionante o che la piscina sia preparata (?) è accettabile.

Il programma era veramente ben strutturato, con tempistiche, spostamenti, quantità di cose da vedere ben plasmato/calibrato nell'arco dell'intero viaggio (e di eventi me ne intendo); un solo piccolo consiglio di spostare l'ultima giornata al primo posto.

Unico piccolo appunto che Stelle d'Oriente dovrà fare all'agenzia giordana sarà quella di prevedere un veicolo più confortevole e con aria condizionata ben funzionante; altra nota saranno invece i complimenti alla guida - Rudi - che ci ha permesso di godere appieno del viaggio: estremamente preparata, amichevole, paziente e disponibile ad extra quali la ricerca di prodotti per noi interessanti.

Nel complesso, nell'unico viaggio finora da prenotato con Stelle d'Oriente, posso dire che entrambi le agenzie (italiana e giordana) hanno lavorato bene, e prenoterei un altro viaggio con loro

* indicates required field
(this will not be published on the website)
(must start with http:// or www.)
maximum characters 2500, 2500 remaining

Silvia Gambarin (Milano)    12/10/2013

Il giudizio non può che essere positivo, tanto per cominciare il gruppo già da solo era interessante, per le peculiarità di ognuno. Abbiamo legato bene, senza essere troppo vincolanti l'uno per l'altro. Il paese e' bellissimo, per il paesaggio, per le bellezze artistiche, ma Quello che mi è' rimasto nel cuore sono le persone. Ho apprezzato molto il lavoro di Hadi con noi. E' una persona molto generosa, oltre che preparata.Ci ha permesso di comprendere la cultura e la loro fede, che permea ogni loro azione.Questo ci ha consentito di vedere e valutare i segnali di moderata insofferenza tra i giovani, con cui si aveva opportunità di parlare.Tra i luoghi imperdibili, per l'emozione che mi hanno trasmesso, annoterei le tombe sassanidi vicino a Persepoli e la piccola moschea di Shiraz, quella che non si capiva bene se fosse o meno il mausoleo del fratello dell'ottavo Imam. Li' insieme alla bellezza, ho trovato un raccoglimento speciale. Per me un viaggio e' fatto più di emozioni che di luoghi.Dal punto di vista tecnico, spezzerei un po' i due lunghi trasferimenti con un pernottamento intermedio. Parlavamo di Kashan, potrebbe essere bello fermarsi li una notte.Buona serata,A presto,Silvia 

Luna L.(Roma)

Settembre 2014

<<Leggi il diario di viaggio pubblicato su Turisti per Caso "Iran, tesori di Persia"

Descrizione immagine

 

Ha scritto numerose recensioni su Tripadvisor sugli Htl e Ristoranti visitati in Iran nel corso del viaggio di settembre 2014.

 http://www.tripadvisor.it/members/LUNAL246

Gaetano e  Maddalena  Filipponio (Bari) 24/9/ 2013

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Giovanni Roberto Mariani ( Milano) 3/5/2012

Gent.mo Roberto ( che essendo mio omonimo le da 10 punti in piu') al ritorno dall'Uzbekistan le volevo far conoscere le nostre osservazioni. In generale lo soddisfazione è stata elevata. Tutto ha funzionato come da progamma senza intoppi.Non parliamo della bellezza delle città o dello stato tremendo delle strade, per le quali l'agenzia non ha  colpe o meriti, se non quello di averci preparato in anticipo a quello che avremmo trovato. A dire il vero ci aspettavamo dalle vostre descrizioni un pessimo stato delle strade, ma quelle ora sono peggiorate. Un rilievo riguarda pero' l'albergo che abbiamo trovato a Bukhara, il Grand Bukhara, dopo quasi 11 ore di macchina: indecente. Non per il televisore che non funzionava ma per lo stato della pulizia della camera: capelli sul letto, nella vasca da bagno che galleggiavano mentre facevamo la doccia, asciugamani piccoli e con i buchi grossi come patate. Per favore eliminatelo dalla vostra offerta.Invece gli altri alberghi sono stati veramente accettabili, compresa la yurta che, possiamo dire, era ben meglio dell'hotel di Bukhara. Bello dormire nella madrassa a Chiva: pulita e decente nella sua semplicità,inserita poi nella città vecchia era veramente apprezzabile.Anche i pasti sono stati buoni: abbiamo cercato di ricordare quando avevamo mangiato male ma non ci è venuto in mente niente, certo noi siamo abituati a sentire nuovi sapori ed in genere proviamo tutto. Sicuramente da consigliare fortemente la mezza pensione.Forse il fatto che eravamo solo in 6, con 2 bimbe che si sono comportate meglio di certi adulti, ha fatto ridurre i tempi e abbiamo avuto qualche vuoto che abbiamo faticato a riempire. Bella la serata al campo yurta intorno al fuoco ascoltando le canzoni  d'amore ubzeghe ,ma incomprensibile la visita  al lago Aydarkul, che sinceramente non presenta alcuna attrattiva.Riassumendo ci è piaciuto e siamo rimasti soddisfatti del vostro servizio e penso che, se Monti non prosciugherà ulteriormente i nostri risparmi ,ci risentremo per un altro viaggio.Saluti e speriamo di risentirci presto.

Paolo e Lisetta Marcuzzi       Giugno 2012

Siamo stati in Huzbekistan nella settimana dal 14 al 21 giugno, Il tour ci e piaciuto molto, siamo stati soddisfatti degli alberghi e dei ristoranti sia per gli ambienti che per la cortesia del personale, in particolare a khiva (hotel Malika Khiva) dove ci hanno permesso di tenere le camere fino alla cena, mentre nei ristoranti erano disponibili per le esigenze personali (intolleranze alimentari). La guida si è dimostrata molto preparata, disponibile e cordiale, anche l'autista si è dimostrato molto bravo e professionale specialmente con le strade in condizioni pessimeche abbiamo trovato durante quasi tutto il percorso.Ci è dispiaciuto non fare più fermate lungo la strada tra Bukhara e Khiva a causa delle disastrose condizioni della strada. Cordiali saluti

Valentino e Valentina Muratori  (Roma)  Giugno 2011

Roberto, tornati d all'Uzbekistan esperienza eccellente, guida  (Saodat) efficientissima, hotel (i migliori su piazza all'infuori del Turon a Tashkent che ha una buona camera e servizi pessimi - il  buffet alle ore 13,30 è peggio della peggiore mensa aziendale. Cibo al contagocce).Il Tour meriterebbe un giorno in più a Taskent magari con un teatro serale e passeggiate in centro città. Inoltre a fine Tour la stanchezza si fa sentire ...Ciao,Valentino

Orietta Bindi                        Maggio 2011

Buonasera Roberto, é stato un bellissimo viaggio. Sono molto contenta di aver scelto di uscire fuori dalle solite rotte, perché ho visto posti molto belli e ho potuto godere della cordialità e dell'ospitalità della gente. Anche l'organizzazione é stata ottima, guida e autista molto competenti e disponibili. Mi é piaciuta molto la zona di Sentyob e dormire in una casa privata é stato molto piacevole, sembrava di essere in famiglia; abbiamo evitato il primo trekking, perché non c'era molto tempo e avremmo dovuto correre troppo, rischiando di non essere in forma per quello più lungo del giorno dopo. Anche Langar mi è piaciuta molto e l'unico rimpianto è di non essere andata a Termez con una deviazione per Boysun. Se le interessa, quando avrò sistemato le foto (ne abbiamo fatte circa 3000), gliene manderò qualcuna. Grazie di tutto Orietta

Ambra Albek (Svizzera)

Agosto 2011

Caro Roberto, siamo tornati ed è stato un viaggio MERAVIGLIOSO!!!!!!¨Gemma Le manderà un rapporto dettagliato:tra operatori turistici ci si capisce meglio.Molto diversi il Kyr.e lo Xinj.Abbiamo assaggiato di tutto e piu,i vari latticini(anche il Kuumitz..sembra caciota affumicata),e la frutta...sembrava che la terra fosse cosparsa di miele ,tanto erano dolci.I passi montani,la scenografia ,i fiori ,la vastità...BELLO!!Popoli molto cordiali.Nello Xinjang-nel Sud-sono ancora molto tradizionalisti...non sarebbe stato opportuno girare coi calzoncini.I Cinesi sono strani;non li ho ancora capiti.Ma sono potenti!!¨¨Ä loro non interessa conoscere altre lingue se comunque il Cinese sarà la lingua del futuro(cosi ci è sebrato).La difficoltà piu grande,é stato il treno.Ho fatto una overdosi...non ne potevo piu.Volevo scendere e il tempo non passava mai.Ma è poi passato!!I mercati erano molto caratteristici e cosi interessanti!!!!Per ora é tutto,cari saluti e  grazie!Ambra 

Matilde e Anna Maria

Ottobre 2013

 

 















Ornella e Cristina

Ottobre 2013

 

 

Buongiorno Roberto,ci scusiamo per il ritardo ma abbiamo lasciato decantare le nostre impressioni sul viaggio in Uz che ora desideriamo comunicarle.Il paese ci ha molto affascinato e l'organizzazione locale è stata molto efficiente. Ci ha messo a disposizione un mezzo adeguato che purtroppo si è rotto a Nurata (2 giorni prima dell'arrivo a Tashkent) e non ne ha più voluto sapere di noi!. Ci è stato mandato un altro pulmino, forse migliore del primo, ed il proseguo del viaggio è stato assicurato con un insignificante ritardo sulla tabella di marcia.La guida Malika è molto preparata, parla un buon italiano e ci ha spiegato, oltre l'interessante storia del suo paese, anche le abitudini e modi di pensare della sua gente permettendoci quindi di addentrarci di più nella conoscenza della popolazione Uzbeka che si è rivelata molto cordiale, sorridente e che ci ha accolti sempre con calore.Il viaggio in alcune parti è lungo e monotono (traversata Kiva-Buhkara). Fermo restando che ci siamo adeguate ad un viaggio già confezionato, ci sentiamo di suggerire  1 giorno in meno a Buhkara (2 giorni in totale) ed 1 giorno in più a Samarcanda (3 giorni totale) città che ci ha trasmesso molte più emozioni. Sarà per la prossima volta L'unico neo del viaggio è stato l'hotel di Buhkara, decisamente di categoria inferiore a quanto previsto.Le nostre conclusoni sono quindi estremamente positive per quanto riguarda la tipologia di giro che ci ha permesso di conoscere diverse realtà. L'organizzazione locale ottima xchè di fronte a problemi (pulmino rotto e ns lamentele) si è prodigata per risolverli in maniera  tempestiva ed  efficiente limitando al minimo i disagi .  Quindi giudizio finale positivo che confermeremo nella nostra valutazione su Trip Advisor.  

Gentile Roberto,  non possiamo che ringraziarla per aver organizzato in modo pressoché impeccabile questo nostro lungo e articolato viaggio. Entrambi i corrispondenti locali sono stati disponibili e cortesi: la signora Kalandarova si è interessata con la Pegasus per una valigia pesantemente danneggiata (non smarrita, per fortuna; ma la Pegasus ha rifiutato il rimborso) e la signora Amambaeva, a fronte di alcune lamentele delle nostre compagne di viaggio, ha perfino acconsentito a cambiarci l'albergo sia a Bukhara che a Tashkent, e ha risolto brillantemente il problema del guasto del nostro pulmino a Nurata. La nota più positiva del viaggio (oltre ovviamente alle incomparabili bellezze naturalistiche, artistiche e culturali, il cui merito però non è da ascrivere al tour operator ), è la bravura e la simpatia delle due guide locali: entrambe giovanissime, sono state sempre disponibili, sempre sorridenti, sempre piene di affettuose premure. In particolare Malika, l'uzbeka, parla un italiano fluente, con estrema proprietà di linguaggio, e non ha mai perso la pazienza neppure di fronte a situazioni potenzialmente di tensione con le altre due signore.  Anche i due autisti sono stati splendidi: solerti, anche loro sempre sorridenti, intenti in ogni momento a pulire i loro mezzi, bisognerebbe fornire istruzioni più dettagliate al pur premuroso Imanaly (la giovanissima guida kirghiza) sulle opzioni possibili da poter realizzare in caso di maltempo. Ci siamo trovate a ripercorrere lo stesso identico tragitto verso il campo base del Lenin Peak (senza mai arrivarvi!) in due giorni consecutivi, il primo dei quali con visibilità quasi nulla. Il giorno successivo, sotto un sole splendente che aveva sciolto tutta la neve, l'autista non ha voluto percorrere fino in fondo la strada sterrata verso il campo base, pianeggiante e con un fondo non particolarmente sconnesso, adducendo problemi a una ruota: ci ha lasciati a molti chilometri di distanza dal campo base promesso dal programma. La nostra impressione è stata che non se la sentisse di tentare di arrivare al campo base nel quale finora non era mai stato... Abbiamo fatto una lunghissima camminata a piedi (4 h ca.) nella gigantesca pianura, per arrivare perlomeno alla base delle montagne; ma sarebbe stato molto meglio se lui ci avesse condotti almeno fino alla fine della pianura e noi avessimo poi raggiunto a piedi il campo base che era poco oltre. Quindi: o fornire agli autisti mezzi migliori, senza problemi tecnici, o far loro compiere le necessarie esperienze prima dell'arrivo dei turisti. Questa parte del programma, dunque, ci è mancata. Al di là di ciò, siamo tornate con gli occhi e lo spirito pieni di cose belle; e la ringraziamo per questo.  Quando avremo sistemato le numerose foto, se gradisce le potremo inviare il link per poterle visionare.  Un caro saluto . Ornella e Cristina

Gruppo Piovano (TO)

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Rodolfo e Francesca


Caro Roberto,eccoci di ritorno.Il rientro, purtroppo è stato piuttosto travagliato. Negli ultimi tre giorni di vacanza, infatti, sono stato colpito da una forte otite che ci ha costretto a modificare i voli per accellerare l'arrivo a Milano.Trovandomi quindi ancora "forzatamente" a casa, ne approfitto per farti il resoconto sul viaggio appenaconcluso.Innanzitutto, ti ringraziamo per la gentilezza e sollecitudine con cui, seppur in vacanza, hai seguito le nostre vicissitudini. E siamo soddisfatti, alla fine,anche dell'operato di ExplorAsia per quanto ci ha fatto ottenere dall'opertaore cinese. Veniamo al dettaglio.In uzbekistan è filato tutto liscio. Volevamo solo segnalarti che la fabbrica di seta a Margillon andrebbe visitata, se possibile, in una giornata lavorativa perchè deve essere veramente interessante vedere le donne della cooperativa all'opera. Inoltre, al relativo bazar domenicale converrebbe andare come prima cosa visto che chiude alle due e già verso la mezza i commercianti cominciano a sbaraccare mentre, per contro, il museo di Fergana - nulla di imperdibile - fa orario continuato fino alle cinque del pomeriggio e, quindi, può tranquillamente essere visitato al ritorno (a differenza di quanto occorso a noi).In Kirgzstan, come già ti abbiamo scritto, è stato tutto bellissimo. Una sola piccolissim aosservazione: il motel nella gola di Chycgan (non ricordo più come si scrive!) è completamente isolato da tutto. Noi siamo arrivati lì nel primo pomeriggio ed abbiamo quindi trascorso il tempo leggendo un libro davanti al fiume, attività comunque rilassante. Però, forse, sarebbe stato meglio partire più tardi da Arslanbob cosìda decidare la mattinata a qualche passeggiata negli splendidi dintorni di questo accogliente villaggio immerso tra i noci.Ed eccoci alla Cina.Da un lato, siamo convinti che i problemi che ti abbiamo manifestato siano stati il frutto di una incomprensione reciproca, sorta però fin dal primo giorno quando in frontiera è venuta anche una guida, che parlava inglese, la quale ci ha spiegato le varie tappe e ci ha confermato la piena corrispondenza tra il programma in mano all'autista (in cinese) ed il nostro(in inglese).Dall'altro, è anche innegabile che i due programmi non coincidevano. In quello dell'autista non vi era segnata alcuna visita al Subash village ed alla familgia locale, alla stones city di Toshkorgan ed al villaggio tagico. Probabilmente perché, a leggere quanto scritto dagli altri turisti italiani, quelle visite non si fanno proprio più da tempo. Inoltre, gli orari dei treni erano entrambi sbagliati (quello da Kuqa a Turpan di ben tre ore e mezza) e la prenotazione delle cuccette è stata alquanto irrazionale. La prima volta, infatti, ci hanno sistemato in due scomparti diversi. La seconda, invece, ci hanno assegnato due cuccette in alto (nello scomparto da4), senza spazio quindi per i bagagli e proprio sotto le bocchette dell'aria condizionata. Alla fine, però, i soldi in più versati per quella famosa passeggiata - vorremmo farti notare che nel programma non era specificato che si trattava di sei ore di camminata con oltre mille metri di dislivello, il tutto al di sopra dei tremila di quota! - ci sono stati restituiti. Inoltre, senza problemi, l'autista ci ha portato a visitare il mausoleo di Aba Koja in Kashgar (meta che non era in programma ma che meriterebbe assolutamente di esservi inserita in futuro).In definitiva, quindi, abbiamo avuto la sensazione che l'operatore cinese lavori con un po' troppa approssimazione e, per certi aspetti, ciò potrebbe meritare una riflessione. Concludendo, possiamo comunque dirci assolutamente soddisfatti del pacchetto. Il Kirgzstan è letteralmentemeraviglioso mentre Toshkorgan e Yarkand meritavano proprio di essere visitate. Ciò detto, ti ringraziamo ancora tanto per la tua gentilezza e disponibilità. Un caro saluto,Rodolfo e Francesca  www.sullaviadellaseta.blogspot.com

Sergio Caldaretti (Roma)

Agosto 2013


Giorgina e Roberto, eccomi a proporvi alcune considerazioni sul viaggio in Georgia.Sull’organizzazione: veramente eccellente, la guida (Sasha) e l’autista (Levan) si sono sempre comportati in modo professionale e impeccabile!  Sasha è stato sempre disponibile a rispondere alle nostre domande e a proporci le sue impressioni e informazioni anche al di là delle notizie “dovute” relative ai siti. Il “Van” di Levan era confortevole e in ottime condizioni, la sua guida ottima. La cena “di saluto”, su un battello fluviale, è stata deliziosa, così come Irina, che è rimasta con noi per tutta la serata, consentendoci di proporle le nostre impressioni sul viaggio che qui sto riprendendo.Per gli alberghi, tutto OK tranne lo Tskaltubo Spa Resort, assai deludente sia per le camere (vedi la foto della nostra in allegato) che per il ristorante; l’intero complesso delle “Terme di Stalin”, peraltro, è in condizioni fatiscenti e solo alcuni edifici sono stati ristrutturati: un peccato, perché i luogo ha un suo fascino e potrebbe essere occasione per una visita “guidata”.Qualche nota critica va fatta invece sui luoghi visitati. Troppe chiese, conventi e monasteri! A un certo punto, scherzando, abbiamo detto a Sasha che il nostro sembrava un pellegrinaggio... Certo, lo si poteva dedurre anche dal programma, ma quando poi il programma lo “vivi” sul posto ti rendi conto che si sarebbe potuto organizzare il viaggio in modo un po’ diverso. Ad esempio:- si dovrebbe prestare maggiore attenzione alle città (soprattutto Tbilisi, città interessante e contraddittoria, che richiederebbe almeno un giorno in più di permanenza, magari “libero”);- lo stesso vale per l’ambiente: la natura e i paesaggi georgiani sono affascinanti, con la presenza di alcuni Parchi naturali;- sarebbe il caso di arrivare sul mar Nero;- infine, un maggiore contatto con i contesti locali, in particolare quelli agricoli, consentirebbe di avere almeno un’impressione sui caratteri sociali e culturali del pa se (non dimenticando il portato del periodo “sovietico”, che invece sembra essere accuratamente ignorato...).Certo, queste scelte potrebbero rendere necessario un tempo maggiore di viaggio; non va dimenticato, su questo punto, che in realtà i giorni utili sono stati sette (cosa che sarebbe opportuno sottolineare quando si propone il tour); arrivare fino a otto-nove giorni effettivi non dovrebbe costituire un grande problema.Nella speranza che queste mie note possano essere di qualche utilità, vi saluto cordialmente. . Sergio Caldaretti

Giorgina Bufalini 

agosto 2012

Scarica il Diario di Viaggio, elaborato della tesi di Laurea "Viaggio estremo , un esperienza nella penisola di kola".


Descrizione immagine