DISCOVERY BHUTAN

11 Giorni/10 Notti

Giorno 01: Arrivo a Paro

Arrivo a Paro. Dopo le pratiche doganali e il rilascio del visto, incontro con la guida Bhutanese e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio inizio visita di Paro: al centro di una verdissima vallata e’ un armonioso ambiente di risaie, radure con salici piangenti e casette in legno. Si visitano la fortezza, il Rimpung  Dzong, e successivamente il Drukgyel Dzong. In serata rientro in  hotel.

 

Giorno 02 Paro -Thimpu

Partenza per Thimpu (2300m-2 ore di guida), partenza per il Tashi Chho Dzong, fortezza medievale, monastero, segreteria centrale del governo e dell'ordine monastico buddista. Le danze religiose annuali si svolgono nel cortile di questo dzong (forte). Possibilità di partecipare alla Thimpu Tsechu, una festa religiosa con danze e preghiere e in seguito rientro in albergo per il pranzo. Nel pomeriggio visita al Memoriale Chorten del defunto re Jigme Dorji Wangchuck, al Monastero Changangkha del XV secolo e al mini zoo Motithang per vedere il raro Takin, l'animale nazionale del Bhutan.

 

Giorno 03: Thimpu / Punakha (1250m) 3/4 ore di auto

Dopo la prima colazione partenza verso Punakha, con sosta lungo il percorso per il tè a Dochu La (3.100 metri). Arrivati a Punakha si visita il suo Dzong, conosciuto per essere uno dei più belli del Bhutan e per essere stato costruito dal primo Shabdrung nel 1636.

 

Giorno 04: Escursione a Gangtey (2890m) / Trongsa (2317m) 6/7 ore di auto

La mattina presto si parte alla scoperta del Bhutan centrale tra la vegetazione tropicale di Nobding, attraversando splendidi scenari della campagna Bhutanese. Superato il Passo Pelela si scende per circa un’ora fino a raggiungere Phobjikha, una valle aperta, dove si trova il Monastero Gangtey Gompa, situato in cima a una collina. Questo luogo è l’habitat invernale per le gru dal collo nero che migrano dal Tibet nei primi mesi di novembre fino a metà marzo. Il tour continua attraversando prati e valli di pastori di yak e diversi villaggi per giungere al Chendeji Chorten, costruito in stile nepalese nel XV secolo. Dopo un tragitto di 2 ore in macchina si attraversano molti villaggi tra cui quello di Tsangkha e Tashicholing. Durante il percorso sosta al belvedere di Trongsa Dzong e pernottamento in hotel.

 

Giorno 05: Trongsa / Jakar(Bumthang) (2600 m) 3 ore di auto

Visita al Trongsa Dzong, sede della famiglia reale. Camminata fino alla torre di controllo di Ta Dzong dove c’è una cappella del XIX sec. Prosecuzione del viaggio per Bumthang, nome dato ad un complesso di 4 valli: Chunmey, Choskhor, Tang e   Ura.Superato lo Yotong La ( 3425 m. ) si scende nella valle di Chunmey per visitare il Buli Lhakhang e il Tharpaling Goemba, un monastero fondato nel XIV  sec.Successivamente sosta a Zugney dove si assiste al lavoro dei tessitori di yathra (strisce di tessuto in lana lavorate a mano con motivi decorativi tradizionali) e si visita il Prakhar Goemba, tempio delle scimmie bianche. Arrivo a Jakar e sistemazione  in hotel.

 

Giorno 06: Bumthang (Valle Jakar)

Giornata dedicata alla valle di Choskhor, cuore del Bumthang. Si visitano: lo Jakar Dzong , il più grande del Bhutan, edificato nel 1667; il Pema Sambhava Lhakhang, costruito nel 1490; il Tamshing Goemba, con affreschi del 1501 storicamente importanti e ben conservati.  Si prosegue con la visita al complesso di Kurjey, uno dei più sacri del paese, e al Konchogsum Lhakhang (tempio dei tre Buddha) risalente al VI o VII sec., famoso per la campana i cui rintocchi  pare si percepissero fino a  Lhasa, e al Jampa Lhakhang. Rientro in  hotel.


Giorno 07: Bumthang ( Valle Jakar)

Dopo colazione partenza per la valle Tang con sosta lungo il percorso al Membartsho o Lago di Fuoco, al Monastero buddista Tang Rimochen Lhakhang e al Palazzo Ogyen Chholing. Possibilità di effettuare un trekking. Coloro che non possono camminare potranno essere trasferiti in jeep. Rientro in hotel a Jakar per il pernottamento.

 

Giorno 08:Bumthang / Wangdue Phodrang (1350m) 7 ore di guida

Partenza per  Wangdue. Il pranzo sarà servito al Chendebji Chorten. Visita allo Dzong Wangdi Phodrang, costruito nel 1750 e al mercato locale. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 09: Wangdue Phodrang / Paro (2260 m) 4/5 ore di auto

Oggi guidiamo lungo la tortuosa strada di montagna che porta a Paro via Thimpu. Nel pomeriggio, visita del museo nazionale del Bhutan, un luogo affascinante ospitato in una vecchia torre di guardia sopra l'enorme Paro Dzong (monastero / fortezza). Il museo ospita una fantastica collezione di tesori nazionali bhutanesi che vanno da antiche armature ai tessuti e dipinti Thangka. Le visite continuano verso valle alle rovine della Fortezza Drukgyel Dzong, costruita in posizione strategica per avere maggiore controllo sulla strada per il Tibet (da questo punto si ha una vista mozzafiato del Monte Jumolhari - 7314m), al grande monastero e fortezza Rinpung Dzong e infine ad una casa tradizionale colonica del Bhutan.

 

Giorno 10: Paro - Escursione a Taktsang (Monastero Tiger Nest)

Dopo la prima colazione escursione al Monastero Taktsang (Tiger Nest), il più famoso di tutto il Bhutan. Si trova arroccato sul bordo di una ripida scogliera, a circa 900 metri sulla Valle di Paro. Raggiungere il monastero richiede una lunga passeggiata ma ne vale la pena. Dopo il pranzo è possibile ultimare le visite ai siti che non è stato possibile visitare nei giorni precedenti.

 

Giorno 11: Paro -  Italia

Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia o estensione del viaggio.